La situazione a Hong Kong e lo strapotere degli Stati Uniti sul Mondo intero

Con tutte le esperienze precedenti, nel caso delle collaborazioni con gli Stati Uniti, o addirittura sottomissioni ad opera degli stessi, di molti, troppi altri Stati del Mondo, compreso quello italiano, motivo e concausa di guerre, dittature, menzogne alle popolazioni, distruzioni, ma soprattutto controllo, anche Hong Kong sta commettendo lo stesso errore, ovvero quello di interpretare l’idea di “libertà” attraverso la fallimentare Democrazia occidentale Made in USA. Quanto sangue ancora dovrà scorrere per questa ideologia del Caos, quella americana, che influenza la maggior parte delle popolazioni mondiali? Cari fratelli di Hong Kong, la vostra non è una rivoluzione spontanea e pura, è manipolata da dei poteri che non riuscite a percepire ma che esistono, sono quei poteri che ogni giorno distruggono ogni libertà individuale e rendono tutto il resto, a loro voce, banale e fallimentare. Ormai siete caduti nel tranello di chi vi logorerá per sempre, perché di certo non vuole la vostra libertà. La Cina fa paura agli Stati Uniti, e per questo gli Stessi hanno fatto si che il vostro popolo trovasse rifugio nell’ottica più effimera e contorta del nostro millennio; la Democrazia. Dissociatevi da coloro che non vogliono il vostro vero progresso, gli Stati Uniti non avranno mai la vostra storia e le vostre millenarie tradizioni.
Liberatevi dal vero male.

Annunci

La pratica Taoista a Nicosia di Calci – Pisa

NICOSIA; un luogo dove la percezione mentale si espande, forse a causa delle tante energie messe in atto dai “visitatori notturni”. Sta di fatto che qualcuno, forse, mi ha reso omaggio disegnando il sottoscritto mentre pratica la forma Yang.

Se è dedicato a me, grazie per il pensiero…

Dietro a un bluff la verità si nasconde nel mistero delle verità mai dette

Quando Chi Song Zi, ovvero il Maestro del Pino Rosso (7000 a.C.) diceva:
“Osservando per essere osservati”, sapeva di mentire. La menzogna, se vogliamo, assume un carattere propositivo, anche perché, a dirla tutta, potrebbe anche non essere una menzogna. Il Maestro intendeva dire che, in un esempio di “osservazione” a contatto con la natura, stando fermi, è possibile osservare ciò che ci circonda sapendo di essere osservati, spogli di ogni mistero e intuizione. In realtà, lui sapeva benissimo che non era così. La mente può nascondere ed emanare il contrario di ciò che il corpo esercita ed emana, in contempo, al suo esterno. Praticamente aveva anticipato, in tempi remoti, anche il concetto delle forme di lotta che, molti millenni dopo, presero forma nella vasta zona della Cina. Una lezione aperta questa, su l’aspetto più importante della menzogna. Il Maestro, ci mette in guardia dalle definizioni attraverso un’introspezione più profonda.
Grazie Maestro Song Zi, il tuo insegnamento non ha prezzo al giorno d’oggi. 🙏
(Sandro Sainati)