La deformazione non ha tonalità

Oggi sono andato alla ricerca di quei luoghi dove praticavo molti anni fa, nelle campagne livornesi, dove, anche all’ombra, sfioravamo i 40 Gradi. Ho perlustrato e ripulito le linee del fegato, cuore e milza, applicando gli armonici vocali fino ad arrivare ad una Triplofonia dissonante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...